Letteratura Milanese

Home Page

 

Delio Tessa

 

 

*Biografia

 

 

*Opere consultabili on-line:

da L el d di Mort, alegher!:

*Caporetto 1917

da Altre Liriche:

*Ciana

 

*Opere da scaricare e ascoltare:

* Caporetto 1917 (interpretazione di Antonio Bozzetti)

* Ciana (interpretazione di Antonio Bozzetti)

* Ciana (interpretazione di Enza Pria)

 

 

 

 

Bibliografia

 

 

 

 

 

 

Testi

 

 

Caporetto 1917

L el d di Mort, alegher ! Sonada quasi ona fantasia

 

Torni da vial Certosa,

torni di Cimiteri

in mezz a on someneri

de cioccatee che vosa,

de baracchee che canta

e che giubbiana in santa

pas con de brasc la tosa.

 

L' el d di Mort, alegher !

Sotta ai topiett se balla,

se rid e se boccalla;

passen i tramm ch'hin negher

de quij che torna a c

per magn, boccall:

scisger e tempia... alegher

 

fioeuj, che semm fottuu!

I noster patatocch

a furia de traij ciocch,

de ciappaij per el cuu,

de mandaij a c busca

m'n buttaa via la rusca,

scalcen a salt de cuu,

 

scappen, sti sacradio,

mollen el mazz, me disen

mollen i arma, slisen

de tutt i part, el Zio

me l' pettaa in del gnbel

longh quatter spann e stbel,

l' el d di Mort e dio!

 

Passen i tramm ch'hin negher

gent sora gent... lingera...

tosann e banch de fera ! ...

Oh i bej coronn ! Alegher !

Oh i bej lumitt ! oh i pizzi,

le belle tende, oh i pizzi!

L' el d di Mort... alegher!

 

... e gi con sta missolta

de locch che a brigadella

canta alla-loibella :

 

0 macchinista

ferma il diretto

perch al distretto

me tocca and ...

 

- questa l' bonna ! scolta:

 

stacca la macchina,

ferma il diretto

che son costretto

d'and a sold!

 

a furia de batost

tirom l... Caldarost !

... e gi vers porta Volta,

 

adree con sto mis-masc

de ciocch che se balanza...

Te vedet ?! no me vanza

pu che i nost quatter strasc,

l'eredit l' andada,

semm in bolletta in strada

tornmm a f el pajasc !

 

Comincia adasi... adasi...

a vegn sira... e l...

- canten anm, d a tr -

 

... che al mio paese

voglio torn ...

 

gi vers Milan l' quasi

scur... rong e semineri,

navili e cimiteri

suden adasi, adasi,

 

umed e nebbia... Ottober,

cocober... pover nun !

vun per vun, vun per vun,

me perteghen i rogher !

Oh Ges, che sbiottada

de piant ! che pertegada

l s ! ... Ottober... cocober !...

 

Turines giolittian,

milanes socialista,

coragg, lustrev la vista !

Tognitt de San Damian,

slarghev el coeur, hin ch

torna i todisch... hin ch...

riven qui car pattan,

 

qui car barbis, qui rost

de cojn ! A stondera

per i banch della fera

pavani e pensi ai nost

miseri: ... rogn, deslippa

e generaj de pippa !

... e quell d... Caldarost !...

 

Caldarost !... ... e quell d

vedi... (Madonna ! d ?

tre settimann amm ?...)

... che in piazza o forse l

dal Briosch: T'e sentii ? ...

- me diran - t'e sentii ? ...

...riven... ghe semm... hin ch...

 

mllen di part de Bressa,

riven... hin a Veston !

de Desenzan, Gardon

scppen... cara el me Tessa,

stemm d'oca ! ... e mi, de slanz,

foeura!... l insc denanz

del Campari... gh' ressa...

 

pienna la Galleria...

gent che rebutta... duu

che vosa... ...A pee in del cuu

vemm inanz ! ... sansesia

m'n sfottuu ! Non bisogna

cedere! ... gent che rogna...

gent che inziga sott via...

 

che rebuij e che baia.

Balengo, rocchetton,

vasco, batta-bastion,

vrdela la loccaja,

ch' sbottida di boeucc

foeura in Piazza! Linoeucc,

coo d'aria, razzapaja,

 

foeura a fagh festa al Zio!

Silenzio ! Taja ! ... Taja ! ...

Sntela la loccaja

che se scadenza ! ... ... Mio

oeij Majo! ...tirel piatt !

mcchela, ciccolatt !

Ma silenzio... per Dio!

 

Citto ! Dai ammezzati

lggen a ona finestra

el Bolettin ...a destra

del Brenta, incendiati

i depositi, in dura

lotta nella pianura,

ci siamo ripiegati ...

 

Te sntet ?... ripiegati !

Silenzio! Cppet! faccia

de cuu de can de caccia!

... coi reparti alleati ...

... bon quell'oss! Ma tralasci

i suoi commenti e lasci

terminare! ... e schierati

 

combattendo fra Po

ed Adige, sul Mincio,

secondo i piani ... (... crincio!

t l dov'hin gem!

sul Mincio... propi !) abbiamo...

Cossa l' ditt? abbiamo...

e Poeu ? se capiss n !

 

L' di tt - evacuato ! -

Coss' ? Mah ! ad occidente...

abbiamo nettamente

respinto ... ... Evacuato

putost ! ... in nostre mani

Tutt ball ! areoplani...

...Ghe voeur alter ! ... firmato

 

Cadorna ! Bolletton !

va a scndet, brutt malann

e cscen pu de cann !

Se sent gem el canon

feura di dazi ! Lei,

non si vergogna Lei !

De coss' ? gh' el canon,

 

segua ! gh' el canon

che se sent! Allarmista !

Napoli ! Disfattista !

Va al t paes, rognon

de fidigh! ... aria! Lei,

Lei, venga con me, Lei !

Mi, con lu ?! L' el padron

 

del vapor lu ? d a tr,

oeuj, el voeur menamm s,

el voeur ! ... ma chi l' lu ?

chi l' ? Lssel and !

Napoli ! Rinnegato !

L' vun del Comitato !

Daij che l' on sciatt ! ... s... sa

 

oeuj ! Lssel and ! Gi !

pstegh gi ! Italiani

senza patria ! a domani !

Doman, s! ... speccia b!

Lobbia! va al t paes,

o crist d'on milanes

arios! va a digh ai t

 

ch'n sbagliaa el primm botton,

tiren inanz la guerra

per coppamm, tramm in terra,

eccola la reson!

Mascanbroni, l' ora

de finilla ! In malora

m'n traa ! ... Rivoluzion,

 

s! ... su ! ... Rivoluzion!

Avanti, o Popolo, alla riscossa !

Bandiera rossa, bandiera rossa !

... Signor ! Signor ! ...deslippa,

rogn, generaj de pippa,

vemm a tocch e boccon! ...

Rivoluzion... vardee! ...

Car Signor, compagnee

quj de per lor...

 

Bandiera rossa la s'innalzer,

Bandiera rossa della libert!

 

Canzon

 

de guerra, della trista

guerra, s! s bandera

rossa de temp de fera!

Anarchich, socialista,

s che ghe semm... l' ora!

sbragee, scarpev la gora,

allon, lustrev la vista,

 

slarghev el cocur, ghe semm!

E ntrattanta che d

per d, gi, d per d,

d'ora in ora andaremm

gi, gi, a pocch a pocch

tutti in d'on mucc a tocch

e boccon, a patremm,

 

che sulla Madonnina

Bandiera rossa ... l

s... ... la s'innalzer !

e che faran tonina

per i c, per i straa,

per i piazz... ... n coppaa

l'Albertin, stamattina,

 

viva nun !... l'n traa l,

Pugn, pesciat... l'eet voruda

la guerra, porco giuda !...

daij, sassat... gh'n faa f

la mort del Prina! intanta

che se coppa e se canta,

t l... cominciar

 

per Milan la passada

di legor... on mis-masc,

on mes'cioss, mucc de strasc,

gent stremida, sbiottada

e che in fuga... ...i croatt...

croatt...! van a sbatt

so oss su ona strada !

 

Paisan ch'n lassaa

l... terra, vacca, roij

e se rusen... Madoij,

na poss pi! ... caregaa

come muij, coi fioeu

e la donna 0 Tanoeu,

sci... gnman ... e soldata

 

e soldaa in filera

trista, in filera grisa...

... taj ala corda, slisa,

femm societaa... bandiera

rossa... suu ! e el canon

che brontolla, el canon

Che rogna in la scighera...

 

Scolta! vers Melegnan

giughen ai bocc col Zio,

riven sta volta e dio ! ...

vegnen s de Drusan,

passen de Modigliaa,

Colturan, San Donaa,

passen l'Adda a Cassan,

 

salta el pont de Paderno,

brusa stabiliment,

C, gent che sgara, gent

che se calca... e l'inverno,

la nebbia, fora... fora...

areoplan che sgora,

bomb che s'cioppa! on inferno!

 

fora... fora... scappemm!

E me pader che balla

per c... ... ma coss te calla

ancam ? vemm o stemm ?

Senio, ci, damm i sent,

vardi l... gh' pu nient

de mett dent ? ... prest, andemm,

 

sara s ... dove veet,

Clara ! ... la macchinetta

del spirit? petta, petta

t la chi, coss te gh'eet

de mett dent ancam ?

quisti ch ? ... ... secca n,

lassa st, se te gh'eet

 

d'and alla Banca, va,

ciappa temp, va alla Banca

putost, va - l' puranca

on toeu fiaa quell'omm ! - L

ai cassett gh'hin l tucc

del scior Cerutti in mucc

ai sporteij ... Firma, ci

 

sto librett... la ciavetta ...

derva ... e foeu... cinqu per cent,

cartell, posat d'argent,

trii e mezz... e impacchetta,

liga... ... e quj della Lina?

quj della zia Angelina?

e qui dell'Erminietta ?

 

(gh'o pienna la cassetta

della roba di alter ... )

cossa en foo ? ghe voeur alter

ch che sta valisetta! ...

ci... ci ... quj della zia,

tuscoss ... e via, e via

a pescian vers Corbetta

 

a pescian vers Baregg,

Sedrian, vers Tesin

e dree-via (on trattin

trenta mja !) a paregg

che vivee! che dissolta !

(e la nebbia ! e la molta !)

on mes'cioss, on bodegg

 

in ombria... e se va,

e se va... e la sira

intrattanta, la sira

che ven foeura de c,

che s'nvia e col s

smorziroeu la ven gi,

per incoeu, a requi

 

trebuleri, a quatt

miseri... e la nott poeu

che la gattona foeu

con la pattona ! ... e va

che te va... dove vemm ?

a Tesin ? a patremm?

dove semm?... gi de l...

 

(vers Milan ? vers Baregg ?)

... gi de l... che scuroeu !

Ges-dio ! o fioeu,

degh on oeucc ! a paregg

(dove sont ?) on vivee ...

baracchee... cioccatee ...

(fegh a ment!) on bodegg

 

in ombria... dessdet,

s descntet ! ... lingera,

tosann e banch de fera!

Gamba-de-legn... te vdet,

ghe semm denter ! tramm negher,

gent sora gent, alegher !

l' el d di Mort... dessdet !

 

Torni de la Bullona,

torni di Cimiteri,

in mezz a on someneri

de vasco che slandronna,

de trionfa... La vita,

- passa on carell - La vita

sciori ! ... che se dondonna,

 

che giubbiana e che baja.

L di part del Rond

- frmet on bott - l gi,

sntela la loccaja

che la ghe va su bella!

 

Cadorna per le feste

l' scritto alla Regina:

- la voeur ved Trieste ?

gh'el mandi in cartolina ! -

Bim, bom, bom

Al rombo del canon!

 

a rosc e a brigadella

sotta la nivolaja

 

umeda, pien de vin,

cnten su la bassora,

cnten a scarpa-gora...

 

... e m'nno destinato

al sesto fanteria

per essere mandato

alla macelleria !...

Bim, bom, bom,

al rombo del canon!

 

A pos al Sempionin,

vrdela l la faccia

del s che la se quaccia

sotta al so prepontin

 

de nivol sotta ai dobbi !

- tosann, andemm a nana

sotta i covert de lana !

Sbarlusa sora ai stobbi...

(di part della Bullona

gamba-de-legn che sona !)

... sbarlusa in mezz ai pobbi

 

del stradon de Musocch

dree-terra ona rianna

de foeugh... l... che sanguanna!

 

... ma el general Cadorna

el magna, el bev, el dorma

bim, bom, born

al rombo del canon!

 

canzon che riva a tocch

e boccon e slontanna

di part de l... rianna

de sang che a pocch a pocch,

 

gott a gott, sui camin,

sui copp di lavoreri

de guerra - semineri

de sced, de magazzin,

de campat - gott a gott

la cla sang a sfott

l'asnin caga-zecchin

 

dell'ingeniee Titola-

Babeo ch'el fa grassa,

sotta quella faciassa

(e gotta sang, e cla

sang) sotta alla faciassa

del s...

 

bim, bom, bom

al rombo del canon

 

... che la se sbassa,

rossa come ona polla,

 

su quij che se morisna

l... ch'n finii la guerra

e se dio voeur, sott-terra,

in mser... (e carisna,

e scender... ) - che fameja ! -

dormen sotta ona preja !

( ...e scendera, e carisna ! )

 

Pssen i tramm, scampnen!

Molla Tanoeu ... ! brisaola,

scisger e tempia e a tavola !

Canten e se slontnen

- scolta - i compaa del Zio...

L' el d di Mort e dio !

L' el d di Mort e men !

 

Torna allinizio

 

 

 

Ciana

 

Pioeuv? No, pioeuv no, l' el vent:

par che pioeuva ma l'

el vent che passa e se guardi

foeura, sora la tenda,

vedi i piant che se moeuv.

 

Ciana ... ... pensi alla Ciana

incoeu ... ... e me domandi...

 

Ora ... de l

della murella... Ora

gughen i fioeu,

giughen a scondes... Ora...

 

... e me disi ... : intant ann

t'ee mai vist ona povera

tosa come la Ciana?

Morta la mamma,

mort el pap,

mort el so Robianella,

morta la soa sorella,

pu n c n parent,

semper in zondria,

semper in strada... ...

Ch... l' vegnuda,

l' andada...

 

Popi ...

Senti i passitt del Popi

Sulla sabietta ... Popi! ...

(dalla finestra ... ) Su,

merenda!... (sbatt

i veder... n saraa

la finestra ... )

 

Hoo ciamaa

ai camerer

del Boeucc: Quella bionda

che la vegniva ch

in Settember, con mi,

... s... quella tosa

granda ... ... la se ved pu?

No, la s' vista pu!

 

Zappen adess, la zappa

- zapp, zapp - in la terra sfonden,

zappen i scepp, pareggen

in del giardin

proeus per la primavera ...

 

Ciana, gh'hoo in ment amm

quand te see andada via

e t'ee faa su quell to

famoso pacch

con la cordetta.

Denter - se me regordi -

gh'era... duu gipponitt,

ona pancera,

ona vestaglia,

d pantofol,

di cavalitt

sporch, ona scatoletta

voeuia de Camel,

ona michetta

farzida... e l'era

tutt quell che te gh'avevet.

 

Zapp... zapp... odor

umed de moviment

de terra ... ... minga i fior,

minga i scepp, minga i proeus

noeuv per la primavera,

- Zapp... zapp... - ma par,

par che zappen in tomba!!

 

A men che no te siet

- come m'n ditt - malada,

Ciana te vedi and

sola cont el to pacch

e el to faccion de tromba

a romp, eternament,

i ball a la gent,

Musin ... scortada

de d paroll

e de duu gipponitt

Nan ... rebuttada,

casciada

su come tutti

i pover Crist.

 

Hoo mai vist,

Ciana,

ona povera tosa

come ti.

 

Ciana (traduzione):

 

Piove? No, non piove, il vento:

sembra che piova ma

il vento che passa, e se guardo

fuori, da sopra la tenda,

vedo gli alberi che si muovono.

 

Ciana... penso alla Ciana

oggi... e mi chiedo...

 

Ora! ... al di l

del muretto... Ora...

giocano i ragazzi,

giocano a nascondino... Ora ...

 

e mi dico: in tanti anni,

hai mai visto una povera

figliola come la Ciana?

Morta la mamma,

morto il pap,

morto il suo Robbianello,

morta sua sorella,

non pi casa n parenti,

sempre a zonzo,

sempre in strada

qui... venuta,

se ne andata...

 

Pop! ...

Sento i passettini del Popi

sulla sabbietta... Popi! ...

(dalla finestra...) Su,

merenda! ... (uno sbattito

di vetri... hanno chiuso

la finestra ... )

 

Ho chiesto

ai camerieri

del Boeucc: Quella bionda

che veniva qui

in settembre, con me,

... s... quella ragazza

grande... non la si vede pi?

No, non s' pi vista

 

Zappano adesso, la zappa

- zapp zapp - affondano nella terra,

cavano i ceppi, eguagliano

nel giardino

aiuole per la primavera...

 

Ciana, ho ancora in mente

quando sei andata via

e hai avvolto quel tuo

famoso pacco

con la cordetta.

Dentro - se ben ricordo -

c'era... due camiciole,

una pancera,

una vestaglia,

due pantofole,

dei pannolini

sporchi, una scatoletta

vuota di Camel,

un panino

imbottito... ed era

tutto quanto avevi.

 

Zapp... zapp... odore

umido di terra

smossa... non i fiori,

non i ceppi, non le aiuole

nuove per la primavera,

- zapp... zapp... - ma pare,

pare che zappino per una fossa!!

 

A meno che tu non sia

- come mi hanno detto - ammalata,

Ciana, ti vedo andare

sola con il tuo pacco

e il tuo gran viso da tromba

a rompere, eternamente,

le balle alla gente:

Musino ... provvista

di due parole

e di due camiciole,

Carro spinta,

spintonata

come tutti

i poveri cristi.

 

Ho mai visto,

Ciana,

una povera ragazza

come te.

 

Note per Ciana:

1. Nell'attacco (vv. 1-6) un'eco delle celebri sestine del Grossi In morte di Carlo Porta, vv. 2, 7-8, 15: El pioeuv a la roversa el tira vent ... e guardi foeura i piant che donden gi per i campagn; ... Pensi...

4-5 - V. la nota al V. 23b.

8. Ora: il segno di vocale lunga (cfr. anche 9, 11 e 23b, 2 5) indica il suono protratto della tonica, come viene pronunciata da chi, nel gioco del rimpiattino, grida ad alta voce per avvertire i compagni nascosti che inizia la loro caccia. Cfr. anche, per un altro e diverso grido di richiamo, i vv. 23b-25.

9. murella: muretto di cinta .

17. Robianella: per PNU, un protettore; vezzeggiativo di Robbiani .

20. in zondria: v. la nota a IV 33

23b. Popi: era il bambino della famiglia Vezzoli che abitava in un'ala del palazzo di via Rugabella e che fronteggiava il giardinetto in comune collo studio del Tessa Famiglia molto ricca (R).

26-27. Su, merenda: contrapposizione della michetta farzida [vv. 55-56) della Ciana (R).

31. Boeucc: antica osteria di via Borgogna, fra via Durini e via Cerva, usuale ritrovo, come il Bagutta, di artisti e letterati. Sennonch in Bagutta, scrive il Tessa nel '36 (Artisti milanesi a tavola: Bibl. n. 35), imperano Bacchelli e Vergani, al Boeucc Linati e Calzini .

48. Per gipponitt, plur. di gipponin.

52. cavalitt: pannolini intimi .

54- Camel: nota marca di sigarette americane.

69. faccion de tromba: di chi ha guance tonde, piene, come un suonatore di tromba che soffia nel suo strumento. Cfr. Dossi, L'Altrieri, P. 56: un marmocchio costruito coi gmiti, con un viso da tromba.

72-75. Musin (musetto), Nan (caro) sono i due vezzeggiativi da cui accompagnata (scortada de do paro11) (PNU). Per nan cfr. anche Porta P 34, vv. 1, 223, 327,342.

 

 

Torna allinizio

 

 

 

 

 
Bibliografia

 

Delio Tessa, L el d di Mort, alegher! - De l del mur - Altre Liriche a cura di Dante Isella, Einaudi

Delio Tessa, L el d di Mort, alegher! A cura di Claudio Beretta, Libreria Milanese

 

 

Home Page