I Testi delle Canzoni Popolari Milanesi

 

 

La Fede

 

 

 

* La rasdura de sta c

* El Cristee

* L rivato il maggio

* Andemm andemm Vergin Maria

* La vita de San Lessi

* La Santa Caterina

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Testi

 

 

 

 

La rasdura de 'sta c

 

La rasdura de 'sta c

qualche cosa qualche cosa

la rasdura de 'sta c

qualche cosa la ci dar

 

se la mi d un salamin

al metteremo al metteremo

se la mi d un salamin

metteremo in dal spurtin

 

s'la mi d un po da vin

al metteremo al metteremo

s'la mi d un po da vin

metteremo in dal fiaschin

 

s'la mi d un po dfarina

al metteremo al metteremo

s'la mi d un po dfarina

la metteremo in dla saclina

 

s'la mi d na cioppa dpan

mes in buca mes in buca

s'la mi d na cioppa dpan

mes in buca e mes in man

 

se la mi d un po da gras

tegneremo al tegneremo

s'la mi d un po da gras

tegneremo ben da c

 

s'la mi d un po da unt

tegneremo al tegneremo

s'la mi d un po da unt

tegneremo ben da cunt

 

salutem e rngrasem

agniremo agniremo

salutem e ringrasiem

agniremo ancor st'ann chven.

Torna allinizio

 

 

 

 

El Cristee

 

Semm vegnuu a cant l Cristee

Per fa nda ben i cavalee

Se me darii on bel ovett

Faremm nda ben i vst galett.

Torna allinizio

 

 

 

 

L' rivato il maggio

 

L' rivato il maggio

con tutti i suoi bei fior

e se vorii che cantom

canteremm d'amor

 

Se n vorii cred signori

chel maggio l rivaa

andee a la finestra

chel trovarii piantaa

 

Cuc, cuc

aprile non c' pi

e maggio ritornato

al canto del cuc.

 

Semm partii de casa

semm partii bonora

per river sti grandi

ed anche sti signori.

 

S per la montagna

gh' fiorii i bagiann

evviva! in questa casa

gh' di bej tosann

 

S per la montagna

gh' fiorii i scitron

evviva! in questa casa

gh' di bej toson.

 

Cuc, cuc

aprile non c' pi

e maggio ritornato

al canto dei cuc.

Torna allinizio

 

 

 

 

Andemm andemm, Vergin Maria

 

On luned de mattina bon'ora

San Giusepp l'andava via

la Madnna ghandava adree:

Andemm andemm, Vergin Maria,

andemm andemm in Bethleemm.

 

Quand fu stada innanzi on tcco

la Madnna la gh'ha famm:

Andemm andemm, Vergin Maria,

n tocchell de pan el trovaremm.

 

Quand fu stada innanzi on tcco

on tcch de pan si l'hann trovaa.

"Mangii mangii, Vergin Maria,

mangii mangii fin quand vorii.

 

Quand fu stada innanzi on tcco

la Madnna la ghha set:

Andemm andemm, Vergin Maria,

na quaj fontana la trovaremm.

 

Quand fu stada innanzi on tcco

la fontana l'hann trovada.

Bevii bevii, Vergin Maria,

bevii bevii fin quand vorii.

 

La Madnna la se sbassava

la fontana la se alzava.

 

Quand fu stada innanzi on tcco

la Madnna la gh'ha sgn:

Andemm andemm, Vergin Maria,

Ona quaj gabanna la trovaremm.

 

Quand fu stada innanzi on tcco

la gabanna l'hann trovada.

Dormii dormii, Vergin Maria,

dormii dormii fin quand vorii."

 

Quand fu staa la mezzantte

l' nassuu on bel bambin

bianch e ross e rizzolin.

 

Cito cito, fa la nanna,

fa la nanna in la gabanna;

per adess in Bethleemm,

ma a c nstra poeu andaremm.

Torna allinizio

 

 

 

 

La vita de San Lessi

 

La vita de San Lessi,

che bella vita che l'

per ubbidir s pader

oh s l'ha tlt miee.

 

Per ubbidir sua mader

prest l'ha menada a c

quand fu a met al banchetto

s' miss a sospir.

 

Perch piangii o Lessi,

perch piangii mai vuu?

Ho dato in voto a Dio

la mia verginit.

 

Quand fu a met la strada

el boia l'ha tentaa:

dove te vet o Lessi,

dove te vet mai t?

 

M voo a girare il mondo

per fare il pellegrin!

La tua moglie cara

la fa di alter marii...

 

Sentii ona voos dal cielo

de non scolt quel l:

la moglie mia cara

l' pussee bna de m.

 

L' stato via sett anni

dpo l' ritorn

el va in de s pader

in cerca de loggi.

 

M s te loggiaria

in stalla d'i gainn

quand fu met la ntte

senti son i campann.

 

O s l' mrt San Lessi

cont ona lettra in man

va l el suo buon pader

e non la lassa and.

 

Va l la sua mader

e non la lassa andar

va l il Papa de Roma

e non la lassa andar.

 

Va l la moglie cara,

oh s la lassa andar

e poeu che l'hann leggiuda

s'hinn miss a sospir.

Torna allinizio

 

 

 

 

La Santa Caterina

 

La Santa Caterina

biribin biribin biribin bom bom

la Santa Caterina

biribn biribin biribin bom bom

era figlia di un re

eh-eh eh-ehe

era figlia di un re

eh-ch eh-eh

era figlia di un re, bum!

 

Suo padre era pagano

biribin biribin biribin bom bom

suo padre era pagano

biribin biribin biribin bom bom

sua madre invece no

oh-oh oh-oho

sua madre invece no

oh-oh oh-oh

sua madre invece no, bum!

 

 

Un d mentre pregava

biribin biribin biribin bom bom

un d mentre pregava

biribin biribin birbin bom bom

il padre la scopr

ih-ih ih-ihi

il padre la scopr

ih-ih ih-ih il

padre la scopr, bum!

 

Che fai e Caterina

biribin biribin biribin bom bom

che fai o Caterina

biribin biribin biribin bom bom

in quella posa l

ih-il ih-ihi

in quella posa l

ih-ih ih-ih

in quella posa l, bum!

 

lo prego Iddio mio padre

biribin biribin biribin bom bom

io prego Iddio mio padre

biribin biribin biribin bom bom

che non conosci tu

uh-uh- uh-uhu

che non conosci tu

uh-uh uh-uh

che non conosci tu, bum!

 

Alzati e Caterina

biribin biribin biribn bom bom

alzati o Caterina

biribin biribin biribin bom bom

se no ti uccider

oh-oh oh-oho

se no ti uccider

oh-oh oh-oh

se no ti uccider, bum!

 

Uccidimi mio padre

biribin biribin biribin bom bom

uccidimi mio padre

biribin biribin biribin bom bom

ma non rinnegher

oh-oh oh-oho

ma non rinnegher

oh-oh oh-oh

ma non rinnegher, bum!

 

E gli angeli del cielo

biribin biribin biribin bom bom

e gli angeli del cielo

biribin biribin biribin bom bom

cantarono osann

ah-ah ah-aha

cantarono osann

ah-ah ah-ah

cantarono osann, bum!

Torna allinizio